Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport

La bicicletta 12 – la nuova bicicletta militare

Entro il 2013 l'esercito intende acquistare 4100 nuove biciclette. Ancora oggi la bicicletta assume un ruolo fondamentale quale mezzo di trasporto delle truppe.

23.05.2012 | Comunicazione DDPS

La bicicletta 12 – la nuova bicicletta militare

Ad aggiudicarsi la produzione delle biciclette militari è stata la ditta svizzera Simpel Sagl di Maschwanden, la quale nel 2012 consegnerà all'esercito una prima parte della commessa, pari a 2800 biciclette. Nel 2013 seguiranno poi le rimanenti 1300. Nei costi, pari a circa 10,2 milioni di franchi, sono incluse la fabbricazione e la manutenzione per 10 anni da parte del fabbricante.

Importante mezzo di trasporto


Sin da Esercito 95, i battaglioni di ciclisti appartengono al passato. Ciononostante, la bicicletta militare non è sparita del tutto dall'esercito. Thomas Hammerich, della Sezione Pianificazione dello Stato maggiore delle Forze terrestri, sottolinea che nell'esercito la bicicletta in quanto mezzo di trasporto svolge ancora oggi un ruolo da non sottovalutare: «Nelle scuole per i quadri, in particolare per i futuri ufficiali, la bicicletta è un'indispensabile accompagnatrice quotidiana. Non da ultimo, essa svolge un ruolo importante nell'allenamento fisico ed è un mezzo di trasporto economico ed ecologico tra la caserma e le piazze d'istruzione o di tiro». Anche i sergenti maggiori, i furieri, i team di cucina e le guardie utilizzano la bicicletta per gli spostamenti brevi nell'ambito delle loro attività quotidiane.

Una bicicletta con componenti comunemente in commercio


Il motivo alla base del nuovo acquisto di biciclette è ben presto spiegato: la ditta svizzera incaricata a suo tempo non produce più biciclette e poiché la bicicletta 93 è un modello speciale per l'esercito, non ci sono più pezzi di ricambio sul mercato. Thomas Hammerich afferma a tal proposito: «Questa volta è stato fatto in modo che la nuova bicicletta sia composta da componenti normalmente in commercio».

Test sulla bicicletta: anche il capo del Dipartimento ha fatto la sua parte


Durante la fase di test presso la truppa, anche il capo del DDPS ha potuto provare la nuova bicicletta sul tragitto casa-lavoro tra Münsingen e Berna. Come racconta Thomas Hammerich, il capo del DDPS, ex comandante di un battaglione ciclisti, ha apprezzato la bicicletta 12. Unicamente il sellino previsto non è risultato del tutto gradito: in caso di pioggia assorbe troppa acqua, ha osservato Ueli Maurer.

Origine: intra, Daniel Laroche, Comunicazione Difesa

 

DATI TECNICI

TelaioAlluminio AN6
ColoreNero, verniciatura a polvere
Cerchi / raggiDT Swiss EX500 / DT Swiss Competition
CopertoniSchwalbe Marathon Plus 26x1.75
Trasmissione / mozzo posterioreTrasmissione a 8 velocità Shimano
Dinamo / mozzo anterioreDinamo Shimano
FreniFreni a disco anteriori e posteriori, Shimano Alfine, idraulici
PedaliWellgo C021
ManubrioFSA Metropolis
SellaSelle Royal Yak
LuciAnteriore e posteriore a LED, con sensore crepuscolare e luce di posizione (anteriore: 60 Lux)
AccessoriBorsa degli attrezzi
  
Pesocirca 15kg
Per domande concernenti questa pagina: Comunicazione DDPS

Abbonamenti alle news

RSS

Con RSS potete tenervi aggiornati continuamente e automaticamente sulle novità offerte dal sito Internet del DDPS.

Stampa la pagina | Chiudi la finestra