Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport
«Sicurezza 2015»: il 74 per cento dei giovani tra i 20 e i 29 anni considera l’esercito necessario

«Sicurezza 2015»: il 74 per cento dei giovani tra i 20 e i 29 anni considera l’esercito necessario

Nel 2015 si conferma l’atteggiamento estremamente positivo delle cittadine e dei cittadini svizzeri nei confronti dell’esercito. Tre quarti dell’elettorato condivide l’opinione secondo cui non si possa escludere una guerra in Europa, per cui avremo bisogno anche in futuro di un esercito pronto all’impiego. Ciò risulta dallo studio «Sicurezza 2015» del Centro per gli studi di sicurezza del PF di Zurigo e dell’Accademia militare presso il PF di Zurigo.

Le cittadine e i cittadini svizzeri si sentono sicuri. Molti temono tuttavia un peggioramento della situazione politica mondiale nei prossimi cinque anni. Tre quarti della popolazione condivide l’opinione secondo cui non si possa escludere una guerra in Europa, per cui avremo bisogno anche in futuro di un esercito pronto all’impiego.

L’atteggiamento della popolazione svizzera nei confronti della necessità dell’esercito rimane molto positivo, con una percentuale dell’80 per cento. Nella fascia dei  giovani tra i 20 e i 29 anni, i tre quarti degli intervistati che considerano l’esercito necessario costituiscono il valore più elevato sinora rilevato. L’istruzione dei quadri dell’esercito, l’istruzione della truppa, l’istruzione dell’esercito, il radicamento dell’esercito nella popolazione e la prontezza all’impiego dell’esercito sono stati giudicati come buoni. L’esercito di milizia viene chiaramente preferito a un esercito di professionisti. La popolazione si è anche espressa a favore del mantenimento dell’obbligo militare.

 

Il 76 per cento della popolazione condivide l’opinione secondo cui non si possa escludere una guerra in Europa, per cui avremo bisogno anche in futuro di un esercito pronto all’impiego.

 

L’80 per cento della popolazione considera l’esercito necessario.

 

Il 74 per cento dei giovani tra i 20 e i 29 anni considerano l’esercito necessario.

 

63 per cento della popolazione è del parere che l’ammontare delle spese per la difesa debba essere mantenuto oppure aumentato.

 

Per domande concernenti questa pagina: Kommunikation VBS
Stampa la pagina | Chiudi la finestra