Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport

Protezione della popolazione

La protezione della popolazione è un sistema integrato per la condotta, la protezione, il salvataggio e l'aiuto.
La missione della protezione della popolazione consiste nel proteggere la popolazione, le sue basi vitali e i beni culturali in caso di catastrofi naturali e tecnologiche, altre situazioni d'emergenza e conflitto armato.

Tra le informazioni più importanti in questo ambito, nel sito internet della protezione della popolazione potrete trovare:

Sistema integrato di protezione della popolazione Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

La protezione della popolazione è un sistema integrato per la condotta, la protezione, il salvataggio e l'aiuto. Le cinque organizzazioni partner (polizia, pompieri, sanità pubblica, aziende tecniche e protezione civile) sono responsabili per i rispettivi settori di competenza e si assistono a vicenda. L'organo di condotta svolge un ruolo di primo piano in seno al sistema coordinato di protezione della popolazione.

 

Rischi e pericoli Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

La Svizzera è frequentemente colpita da sinistri e sviluppi che minacciano la popolazione e le sue basi vitali o che ostacolano la vita quotidiana. La gestione di catastrofi e altre situazioni d’emergenza costituisce oggi la sfida maggiore della protezione della popolazione, soprattutto poiché i danni aumentano in seguito alla crescente interdipendenza della società moderna, all’elevata vulnerabilità delle infrastrutture e alla sempre maggiore concentrazione di beni. 

 

Allarme e informazione della popolazione Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

Le catastrofi possono verificarsi da un momento all'altro, anche senza preavviso. In questi casi è quindi importante garantire un flusso rapido delle informazioni e una diffusione tempestiva dell'allarme alla popolazione. L'ordine di emettere il segnale d'allarme viene impartito di regola dalla Centrale nazionale d'allarme (CENAL), un settore d’attività dell'Ufficio federale della protezione della popolazione. In linea di principio, ogni autorità competente ha però la possibilità e il diritto di attivare di propria iniziativa le sirene in caso di sinistri locali e regionali. L’informazione avviene in primo luogo via radio. 

 

Protezione ABC Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

La protezione NBC prevede l'adozione di tutte le misure contro le minacce e i pericoli atomici e radiologici (nucleari, N), biologici (B) e chimici (C). Vi rientrano la prevenzione, la pianificazione delle misure di protezione, la ricognizione in caso effettivo, la protezione contro le contaminazioni e le infezioni, la decontaminazione e le cure mediche. 

 

Obbligo di prestare servizio Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

È tenuto a prestare servizio di protezione civile ogni cittadino svizzero di sesso maschile dichiarato abile a tale servizio. Le persone tenute a prestare servizio militare o servizio civile non sottostanno all'obbligo di prestare servizio di protezione civile. La protezione civile è una delle cinque organizzazioni partner della protezione della popolazione.

 

Protezione dei beni culturali Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

Tutelare e rispettare: sono i due principi fondamentali nel campo della protezione dei beni culturali sanciti dalla Convenzione dell'Aia del 1954. Ciononostante, negli ultimi anni è stata ripetutamente ignorata la priorità assoluta di questi due principi. Nel 2004, la protezione dei beni culturali ha riacquistato importanza in seguito all'entrata in vigore del Secondo protocollo aggiuntivo (1999) alla Convenzione dell'Aia.

 

Protezione delle infrastrutture critiche Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

La società, la politica e l'economia non possono prescindere da una rete funzionante di infrastrutture. Per «infrastrutture critiche» s'intendono quelle installazioni e organizzazioni il cui mancato funzionamento può avere gravi conseguenze. A livello federale l’Ufficio federale della protezione della popolazione ha assunto il coordinamento delle attività per la collaborazione di tutti gli organi coinvolti nella protezione delle infrastrutture critiche.

 

Costruzioni di protezione Pagina esterna. Il contenuto è aperto in una nuova finestra

Le costruzioni protette vengono realizzate soprattutto in vista di conflitti armati, ma possono essere utilizzate anche come alloggi di fortuna in caso di catastrofi ed altre situazioni d'emergenza. Vale il seguente principio: in caso di conflitto armato, ogni abitante deve disporre di un posto protetto in un rifugio nelle vicinanze del proprio domicilio. In tutta la Svizzera esistono più di 270'000 rifugi per le persone e 3'500 impianti di protezione.

Per domande concernenti questa pagina: Comunicazione DDPS
Stampa la pagina | Chiudi la finestra