Stampa la pagina | Chiudi la finestra
Dipartimento federale della difesa,
della protezione della popolazione e dello sport

Rete integrata Svizzera per la sicurezza

 

Panoramica

La sicurezza può essere garantita unicamente in caso di cooperazione ottimale tra tutti i partner. Ciò vale in particolare per uno Stato federale come la Svizzera. Questo pensiero funge da riferimento per la Rete integrata Svizzera per la sicurezza (RSS), la quale rappresenta un elemento fondamentale del Rapporto del Consiglio federale sulla politica di sicurezza 2010. Confederazione e Cantoni hanno convenuto di approfondire congiuntamente le questioni di politica di sicurezza, creando a tal fine un Meccanismo di consultazione e coordinamento nel quadro della Rete integrata Svizzera per la sicurezza (MCC RSS). Nei suoi organi Confederazione e Cantoni sono equamente rappresentati. La RSS comprende tutte le organizzazioni e tutti i mezzi con cui la Svizzera può reagire alle minacce e ai pericoli in materia di politica di sicurezza.

 

Nel Rapporto sulla sicurezza 2010 (RAPOLSIC 2010) il Consiglio federale ha sottolineato che la Confederazione e i Cantoni sono responsabili congiuntamente della politica di sicurezza. Ha tuttavia constatato che nell'ambito dell'aiuto in caso di catastrofe e in situazioni di emergenza mancano strutture di coordinamento e di condotta intercantonali predefinite nonché procedure standardizzate. Per questo motivo ha evidenziato brevemente le lacune nella gestione delle crisi in materia di politica di sicurezza e ha proposto quale soluzione la creazione di un Meccanismo di consultazione e coordinamento nel quadro della Rete integrata Svizzera per la sicurezza (MCC RSS).

 

La Rete integrata Svizzera per la sicurezza si prefigge di aiutare a individuare le minacce e i pericoli nella loro globalità, come pure di contrastarli e gestirli in maniera coordinata e interconnessa con la partecipazione dei differenti partner. Essa comprende tutte le organizzazioni della Svizzera atte a reagire alle minacce e ai pericoli in materia di politica di sicurezza. La Confederazione e i Cantoni si assumono la responsabilità degli interventi e dispongono dei mezzi, come pure degli organi e delle infrastrutture di condotta, necessari per svolgere i compiti di loro competenza. Altri partner sono i Comuni, le grandi città e i fornitori di servizi (in particolare nell'ambito delle infrastrutture critiche dei settori dell'energia, dell'approvvigionamento e smaltimento idrico, dei trasporti e dell'infrastruttura di comunicazione). La fase pilota del MCC RSS durerà fino a fine 2015.

 

Coordinamento con altri progetti

Entro il 2014 la RSS intende identificare eventuali sovrapposizioni e interfacce dei diversi progetti nonché elaborare proposte volte al loro disciplinamento. Interfacce e dipendenze a livello di contenuti esistono principalmente in riferimento ai progetti :

 

Per domande concernenti questa pagina: Rete integrata Svizzera per la sicurezza

Contatto

  • Rete integrata Svizzera
    per la sicurezza RSS
    Segretariato
    Schwanengasse 2
    CH-3003 Berna 
    T +41 31 322 20 29
    Modulo di contatto
Stampa la pagina | Chiudi la finestra