print preview

Fase di prova dei nuovi orari d’allenamento degli aerei da combattimento dell’Esercito svizzero

Berna, 14.01.2021 – Da lunedì 18 gennaio a giovedì 21 gennaio 2021 gli orari di allenamento degli aerei da combattimento saranno temporaneamente modificati. Gli aerei voleranno infatti dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 19.30. L’obiettivo consiste nel verificare le nuove possibilità volte a limitare le emissioni foniche di sera, intensificando al contempo gli allenamenti in condizioni notturne, peraltro indispensabili allo svolgimento del servizio di polizia aerea 24 ore su 24.

Di norma gli aerei da combattimento dell’Esercito svizzero si allenano dalle 08.30 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 17.00. Dal mese di ottobre al mese di marzo gli allenamenti nel volo notturno hanno luogo il lunedì dalle 18.00 alle 22.00 (il martedì funge da riserva in caso di cattivo tempo). Tali orari non concernono il servizio di polizia aerea che dal 31 dicembre 2020 è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Dal 18 al 21 gennaio 2021 l’Esercito svizzero effettuerà quattro giornate di prova adeguando gli orari in modo tale da volare dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 13.30 alle 19.30, eliminando così i voli del lunedì sera che duravano fino alle 22.00.

Questa prova si prefigge di limitare le emissioni foniche dei voli notturni settimanali che di consueto terminavano alle 22.00, garantendo inoltre agli equipaggi un livello d’allenamento adeguato sia per quanto concerne i voli diurni che quelli notturni. In un confronto su scala internazionale i piloti delle Forze aeree effettuano soltanto pochi allenamenti nel volo notturno. Poiché le condizioni di volo notturne sono differenti da quelle diurne, ma il compito di proteggere lo spazio aereo è identico, è necessario un allenamento adeguato anche nel volo notturno.

Utilizzo dei tre settori d’allenamento militare in Svizzera

Per questa fase di prova di quattro giorni gli aerei da combattimento decolleranno dalla base aerea di Payerne. A partire da lunedì (martedì come data di riserva), alcuni voli decolleranno anche dalla base aerea di Meiringen. I voli saranno effettuati in uno dei tre settori d’allenamento militari in Svizzera: Alpi bernesi/Vallese, Grigioni/San Gallo oppure Giura/Chasseral.

Per ulteriori informazioni

Delphine Allemand
Portavoce dell’esercito
+41 58 463 22 58

Editore