print preview

Torna alla Pagina iniziale


Incontro informativo del DDPS per i parlamentari

La consigliera federale Viola Amherd ha ricevuto i parlamentari al Bernerhof nell’ambito di una colazione informativa. A causa della guerra in Ucraina, il tema dell’incontro è stato adeguato alla situazione attuale. Un’ottantina di ospiti ha accettato l’invito del capo del DDPS.

10.03.2022 | Comunicazione DPDS, Tanja Rutti

Un’ottantina di partecipanti ha preso parte all’incontro informativo del DDPS al Bernerhof. Foto: VPS/DDPS Tanja Rutti

 

La consigliera federale Viola Amherd ha aperto l’incontro di martedì 8 marzo 2022, esprimendosi chiaramente contro l’attacco militare russo all’Ucraina e la grave violazione del diritto internazionale che ne è conseguita. Ha inoltre rivolto un pensiero alle numerose persone sofferenti e alle vittime.

La corrispondente della SRF Luzia Tschirky, che solitamente è di stanza a Mosca, ha riferito dello scoppio di questa brutale guerra di cui era stata testimone diretta a Kiev, dei numerosi indizi che lasciavano intuire sin dall’inizio un’imminente incursione della Russia nello Stato confinante e del tragico destino del popolo ucraino.

Benno Zogg del Center for Security Studies del PF di Zurigo ha analizzato per i presenti la situazione geopolitica, il modo di procedere della Russia, la difesa dell’Ucraina e del suo Presidente nonché l’errore di valutazione di Putin sulle reazioni, le sanzioni e la coesione dell’Occidente.

Infine Pälvi Pulli, capo Politica di sicurezza del DDPS, ha descritto le possibili conseguenze di una guerra in Europa per la Svizzera e le riflessioni da fare, tra l’altro, per reinterpretare la neutralità e l’ulteriore sviluppo dell’esercito.

Al termine delle relazioni, i politici hanno avuto occasione di porre domande e di scambiare opinioni con la consigliera federale Amherd e i vari relatori.


Torna alla Pagina iniziale