Torna alla Pagina iniziale

La consigliera federale Amherd partecipa a un incontro di lavoro a Vienna

Il 18 gennaio 2019 il nuovo capo del DDPS Viola Amherd ha incontrato a Vienna il ministro della difesa tedesco Ursula von der Leyen e il ministro della difesa austriaco Mario Kunasek per una serie di colloqui di lavoro.

18.01.2019 | Comunicazione DDPS, Marco Zwahlen

190118-wissenswertes-brva-wien-03


A livello di contenuti, l’incontro era focalizzato soprattutto sulla cooperazione nei Balcani occidentali – comprese le missioni di promovimento della pace – e sulla protezione NBC, nell’ambito della quale si è anche discusso delle possibilità di cooperazione trilaterale tra gli organi competenti, nel caso della Svizzera, il Laboratorio di Spiez e il Centro di competenza NBC-KAMIR.

I cosiddetti colloqui «D-A-CH» a livello di ministri della difesa di Germania, Austria e Svizzera si svolgono per la terza volta. Da un lato, i colloqui consentono di discutere temi generali concernenti la situazione in materia di politica di sicurezza in Europa e, dall’altro, di focalizzarsi su questioni specifiche e identificare possibili ambiti di cooperazione.

L’Austria e la Germania sono tra i più importanti partner della Svizzera nell’ambito della cooperazione in materia di politica di sicurezza e militare. I tre Paesi collaborano strettamente, in particolare nei settori tecnologico e dell’istruzione militare. La Svizzera ha concluso accordi bilaterali con i due Paesi limitrofi concernenti il servizio di polizia aerea transfrontaliero. Il nuovo accordo con l’Austria entra in vigore il 1° febbraio 2019.