print preview

Torna alla Pagina iniziale


Offset F-35A: Lockheed Martin decide di collaborare con Mercury Systems Svizzera

Nel quadro della vendita di F35A, la Lockheed Martin ha contratto l’obbligo di conferire degli affari di compensazione ad aziende e istituti di ricerca in Svizzera (affari offset). Ciò rafforza l’industria e l’autonomia della Svizzera. Questa settimana Lockheed Martin e Mercury Systems Svizzera hanno raggiunto un accordo riguardo a una collaborazione nel settore della tecnologia dei sensori.

11.05.2022 | Comunicazione DDPS, Andy Abächerli

iStockphoto/blackdovfx

 

In relazione all’acquisto di 36 nuovi aerei da combattimento F-35A la Svizzera obbliga il produttore Lockheed Martin a compensare il 60 per cento del valore contrattuale tramite affari offset: il 20 per cento nel quadro di subappalti aventi un nesso con l’aereo (affari offset diretti) e il 40 per cento per mezzo di commesse indipendenti da quest’ultimo (affari offset indiretti). In sede di assegnazione delle commesse tutte le regioni della Svizzera devono essere considerate adeguatamente.

Tecnologie di punta per la Svizzera

Questa settimana Lockheed Martin ha firmato un «Agreement to collaborate» con la Mercury Systems Svizzera di Ginevra. La collaborazione per un valore di circa 40 milioni di franchi permette di sviluppare e di produrre in Svizzera diverse applicazioni legate alla tecnologia dei sensori, ad esempio nei settori dell’elaborazione dei segnali radar, della fusione di dati multisensoriali e dell’intelligenza artificiale.

La collaborazione con Lockheed Martin permette a Mercury Systems Svizzera di avere accesso a tecnologie di punta e di sviluppare nuove capacità. Ciò rafforza l’industria nella Svizzera romanda, permette di avere accesso a nuovi mercati di sbocco in un’ottica di lungo periodo e garantisce posti di lavoro e di formazione. Inoltre questo affare offset favorisce l’autonomia nel settore della tecnica di difesa e la libertà d’azione della Svizzera per quanto riguarda la politica di sicurezza.

Progetti offset anche per propulsori, tettucci di cockpit e in ambito ciber

Unitamente all’offerta, nel novembre 2020 Lockheed Martin ha già presentato un programma offset comprendente svariati progetti. Tra i progetti presentati figurano tra l’altro la manutenzione dei propulsori svizzeri, la produzione di tettucci per cockpit per la Svizzera e per terzi nonché la creazione di un Centro ciber F-35A per l’individuazione delle ciberminacce. I progetti offset saranno ulteriormente sviluppati in maniera costante, fino al pieno adempimento degli obblighi in materia di affari offset.

Monitoraggio e trasparenza

L’adempimento degli obblighi in materia di offset viene monitorato da armasuisse in collaborazione con l’Ufficio offset di Berna gestito dall’ASIPRO (Association for Swiss Industry Participation in Security and Defence Procurement Programs). Questi verificano la conformità degli affari offset annunciati dalla Lockheed Martin alle vigenti prescrizioni in materia di affari offset. Oltre alla creazione di valore aggiunto per la Svizzera saranno valutate anche l’addizionalità, la sostenibilità economica e la rilevanza degli affari offset per la sicurezza. Inoltre armasuisse tiene un registro degli affari offset pubblicamente accessibile in cui vengono riportate tutte le aziende che hanno ottenuto commesse in tale contesto.


Torna alla Pagina iniziale