Radiazioni ionizzanti

«Radiazioni ionizzanti» è un termine generico che indica le radiazioni corpuscolari o fotoniche dotate di un’energia sufficiente a separare elettroni dalla nube elettronica o dissociare molecole. Alcune radiazioni ionizzanti sono emesse da sorgenti radioattive; nel linguaggio comune sono chiamate «radiazioni radioattive».

Alla Segreteria generale del DDPS incombe, in quanto autorità esecutiva, l’osservanza della legislazione sulla radioprotezione per le attività e gli impianti militari che implicano sostanze radioattive o generano radiazioni ionizzanti. Sostanze radioattive si trovano per esempio nel sistema di detezione antigelo del Superpuma o sotto forma di radiazioni ionizzanti generate dagli apparecchi a raggi X gestiti dal DDPS.

Come ogni azienda privata o industriale, anche per il DDPS valgono le disposizioni legali in materia di radioprotezione, che vanno osservate in occasione dell’acquisto, dell’esercizio e dello smaltimento di impianti. Il rispetto delle disposizioni di legge è sorvegliata dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e dalla SUVA.

Le fonti principali di radiazioni ionizzanti sono tuttavia di origine naturale. È per esempio il caso del radon, un gas naturale che si forma nel suolo e che è all’origine di circa il 40% dell’esposizione della popolazione alle radiazioni in Svizzera. Dopo il tabagismo, il radon rappresenta la seconda causa più frequente di cancro ai polmoni. In Svizzera vi sono elevate concentrazioni di radon nelle Alpi e nel Giura e, sporadicamente, anche nell’Altipiano.

Per proteggere la popolazione da un’elevata esposizione al radon nell’ordinanza sulla radioprotezione sono stati fissati dei valori massimi. Il DDPS misura regolarmente l’esposizione al radon dei propri collaboratori e, se necessario, attua misure di risanamento.

Riconoscimento di formazioni e aggiornamenti professionali

Secondo l’ordinanza concernente le formazioni e le attività permesse in materia di radioprotezione la Segreteria generale del DDPS è competente per il riconoscimento di formazioni e aggiornamenti professionali per persone che:

 

  • esclusivamente in caso di incidente o di emergenza manipolano radiazioni ionizzanti;
  • possono essere esposte alle radiazioni ionizzanti;
  • prevedono o ordinano la manipolazione di radiazioni ionizzanti;
  • gestiscono infrastrutture critiche o forniscono servizi pubblici.

 

Le domande per il riconoscimento di formazioni vanno inviate alla Segreteria generale del DDPS in formato elettronico.