print preview

Il Consiglio federale prende atto del rapporto sul raggiungimento degli obiettivi della RUAG nel 2019

Berna, 27.05.2020 – Nella sua seduta del 27 maggio 2020 il Consiglio federale ha preso atto del rapporto annuale del consiglio d’amministrazione della RUAG Holding SA. Nell’esercizio annuale 2019 la RUAG ha raggiunto la maggior parte degli obiettivi strategici stabiliti dal Consiglio federale. Non sono invece stati raggiunti importanti obiettivi finanziari relativi alla redditività e alla distribuzione dei dividendi.

Il Consiglio federale definisce ogni quattro anni gli obiettivi strategici delle aziende della Confederazione. Sulla base del rapporto del consiglio d’amministrazione, il Governo valuta una volta all’anno se questi obiettivi sono stati raggiunti. Secondo tale rapporto, nel 2019 la RUAG ha raggiunto la maggior parte degli obiettivi strategici. Non sono invece stati raggiunti i principali obiettivi finanziari relativi alla redditività e alla distribuzione dei dividendi. Benché con 2003 milioni di franchi l’importo netto del volume d’affari abbia nuovamente superato le cifre dell’anno precedente (1998 milioni di franchi), ne è risultata una perdita netta di 25 milioni di franchi. Con un margine EBIT pari a -0,3 per cento, la redditività è stata nettamente inferiore alla fascia di valori del 6–8 per cento definita dal Consiglio federale. Le cause principali del risultato finanziario negativo sono da ricondurre a fattori particolari, segnatamente alle rettifiche di valore nell’ambito della produzione del velivolo Dornier 228, a una nuova valutazione degli accantonamenti per la cassa pensioni e ai costi dello scorporo del gruppo.

Considerati gli insufficienti risultati finanziari e gli effetti negativi potenzialmente considerevoli della pandemia di coronavirus, il Consiglio federale è favorevole alla proposta di rinunciare alla distribuzione di un dividendo.

Gli obiettivi rimanenti sono stati raggiunti dalla RUAG. In particolare la RUAG ha potuto fornire tutte le prestazioni di manutenzione a favore dell’Esercito svizzero secondo contratto.

Scorporo in due aziende indipendenti

Nel 2019 è stata data la massima priorità allo scorporo e all’ulteriore sviluppo della RUAG. Il Consiglio federale ha deciso di sviluppare due aziende indipendenti sotto l’egida di una nuova società di partecipazione (BGRB Holding SA). La RUAG International sarà ulteriormente sviluppata quale gruppo aerospaziale e privatizzata a medio termine. I settori che forniscono le prestazioni di manutenzione all’Esercito svizzero sono stati raggruppati in seno alla RUAG MRO Svizzera (MRO = Maintenance, Repair and Overhaul).

Il Consiglio federale ha accolto favorevolmente il fatto che nel 2019 il consiglio d’amministrazione della RUAG Holding SA abbia avviato i passi necessari per lo scorporo, ciò che ha consentito la separazione dei due sottogruppi a livello organizzativo il 1° gennaio 2020.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni

BGRH Holding und MRO Svizzera:

Comunicazione DDPS
Lorenz Frischknecht
Sostituto del capo della Comunicazione / portavoce del
DDPS
kommunikation@gs-vbs.admin.ch
+41 58 484 26 17

RUAG International:

Comunicazione DFF
info@gs-efd.amin.ch
+41 58 462 60 33

Editore