print preview Torna alla Pagina iniziale

Le località beneficiano di posti di lavoro e investimenti

Sugli aerodromi militari di Payerne, Emmen e Meiringen il DDPS dispone complessivamente di oltre 1200 posti a tempo pieno. Nei prossimi anni si investiranno oltre 490 milioni di franchi nelle ubicazioni.

26.08.2020 | Comunicazione DDPS, Marco Zwahlen


Gli aerodromi militari sono fonti di rumore prodotto dagli aerei. Le regioni di ubicazione hanno pertanto un motivo in più di interessarsi ai benefici economici originati dagli aerodromi. I vantaggi e gli svantaggi sono stati oggetto di dibattiti anche in Parlamento nel quadro dell’acquisto dei nuovi aerei da combattimento.

Attualmente non è ancora possibile definire un'assegnazione delle postazioni di lavoro, né per l’esercizio né per i lavori di manutenzione e riparazione. Per quanto riguarda il numero attuale di posti di lavoro, l’ammontare degli investimenti e il numero di movimenti aerei possono invece essere fornite indicazioni concrete.

Oltre 1200 posti a tempo pieno del DDPS

Nel gennaio 2020 il numero di posti di lavoro del DDPS a Payerne ammontava a 630 equivalenti a tempo pieno, di cui 40 posti di tirocinio. Negli ultimi quattro anni lo sviluppo e l’attuazione dell’esercizio 24 ore su 24 del servizio di polizia aerea ha creato circa 100 posti a tempo pieno.

Nel gennaio 2020 il numero di posti di lavoro del DDPS a Payerne ammontava a 630 equivalenti a tempo pieno, di cui 40 posti di tirocinio. Negli ultimi quattro anni lo sviluppo e l’attuazione dell’esercizio 24 ore su 24 del servizio di polizia aerea ha creato circa 100 posti a tempo pieno.A titolo di paragone nel gennaio 2020 a Emmen il numero di posti di lavoro ammontava a 440 equivalenti a tempo pieno di cui 10 posti di tirocinio. Nel gennaio 2020 il numero di posti di lavoro del DDPS presso l’ubicazione dell’aerodromo di Meiringen ammontava circa a 196 equivalenti a tempo pieno, di cui 25 posti di tirocinio.

Inoltre, presso le rispettive ubicazioni vengono percepite prestazioni da partner esterni. Si tratta per esempio di fornitori di vari materiali di consumo o di mobilio, di lavori di manutenzione agli edifici, di catering per le mense, di manutenzione di veicoli aziendali, di lavori di sistemazione, di prestazioni fornite da imprese di pulizia e da lavanderie nonché da imprese di trasporto o del settore alberghiero e gastronomico. Tali prestazioni sono stimate in diversi milioni di franchi all’anno. 

Posti a tempo pieno e apprendisti del DDPS

Stato: gennaio 2020
  Posti a tempo pieno Apprendisti
Payerne  630  40
Emmen  440  10
Meiringen 196  25
Totale 1’266 75

…e oltre 1000 posti a tempo pieno della RUAG

Inoltre, presso le sedi della RUAG MRO Holding SA a Emmen, Alpnach e Stans, vi sono circa 750 posti a tempo pieno direttamente in relazione con le Forze aeree. Nelle tre sedi vengono formati circa 100 apprendisti.

A Meiringen, la RUAG MRO Holding SA non ha collaboratori che forniscono direttamente prestazioni a favore delle Forze aeree. Tuttavia, a Wilderswil e Zweisimmen, la RUAG MRO Holding SA dispone complessivamente di circa 250 posti a tempo pieno direttamente in relazione con le Forze aeree. Queste due sedi totalizzano altresì 25 apprendisti.

A Payerne, dove la RUAG MRO Holding SA sta costruendo una nuova sede, ci sono attualmente 9 posti a tempo pieno ai quali occorre perlomeno aggiungere alcune percentuali di importanti funzioni di supporto in ambiti quali la logistica, le finanze o le risorse umane interne all’impresa.

Investimenti di oltre 490 milioni

Negli anni 2020–2029 si investiranno oltre 490 milioni di franchi nelle ubicazioni delle Forze aeree a Payerne, Emmen e Meiringen.

  • Payerne: negli anni 2015–2019 sono stati effettuati investimenti significativi negli immobili sull’aerodromo militare e sulla piazza d’armi, per un importo complessivo di 160 milioni di franchi. Negli anni 2020–2029 saranno investiti ulteriori 344 milioni.
  • Emmen: negli anni 2015–2019 sono stati effettuati investimenti per un importo di circa 103 milioni di franchi. Negli anni 2020–2029 sono previsti ulteriori investimenti dell’ordine di 76 milioni di franchi.
  • Meiringen: negli anni 2015–2019 sono stati investiti per la manutenzione e per nuove costruzioni circa 28 milioni di franchi. Negli anni 2020–2029 sono previsti ulteriori investimenti dell’ordine di 70 milioni di franchi.

I summenzionati importi per gli anni 2020–2029 non comprendono gli investimenti per i nuovi aerei da combattimento, pari a 100 milioni di franchi.

Effetti dell’acquisto di nuovi aerei da combattimento

Nell’ambito dell’acquisto dei nuovi aerei da combattimento, grazie agli investimenti e al proseguimento dei lavori di manutenzione, nei prossimi decenni si assicureranno varie migliaia di posti di lavoro altamente qualificati.

Nel caso in cui i mezzi per la difesa aerea non saranno rinnovati, le Forze aeree non esisteranno più nella loro forma attuale dopo il 2030. Poiché gli aerei da combattimento attualmente in servizio sono giunti al termine della loro durata di utilizzo e quindi non potranno più essere utilizzati, occorre attendersi a una perdita di posti di lavoro, sia presso il DDPS che presso i partner industriali e le PMI interessate.

Nell’ambito dell’acquisto di nuovi aerei da combattimento, l’impresa produttrice aggiudicataria deve compensare al 60 per cento il valore contrattuale mediante l’assegnazione di mandati in Svizzera. Le imprese che beneficeranno degli affari offset, otterranno mandati supplementari e, in determinate circostanze, tali affari permetteranno di salvaguardare o aumentare i posti di lavoro. Gli offset consentono altresì alle imprese svizzere di accedere a tecnologie di punta, di acquisire know-how, di generare ulteriori volumi di esportazione e di rafforzare la posizione dell’industria svizzera sui mercati internazionali. Nell’ambito dell’acquisto della flotta degli F/A-18 CD circa 400 imprese svizzere (di cui circa tre quarti sono PMI) hanno beneficiato di offset.

Numero di decolli e atterraggi

Le Forze aeree s’impegnano costantemente per ridurre al minimo il rumore prodotto dagli aerei nell’adempimento dei compiti, ad esempio svolgendo gli allenamenti con i simulatori o in territori scarsamente popolati all’estero.

Il numero dei movimenti aerei è stabilito nel Piano settoriale militare. I contingenti autorizzati sono ben lungi dall’essere raggiunti. Per Payerne il Piano settoriale militare accorda attualmente un contingente annuo di 11'000 movimenti per gli aviogetti da combattimento, ripartiti in linea di massima tra F/A-18 e F-5. Nel 2019 il numero di movimenti effettivi di aerei da combattimento a Payerne ammontava a 8'388.

Per l’aerodromo militare di Emmen sono autorizzati 12'000 movimenti di aerei da combattimento. In futuro i movimenti degli aviogetti da combattimento saranno ridotti a circa 5'000. Nel 2019 a Emmen i movimenti effettivi degli aerei da combattimento ammontavano a 3'370.

A Meiringen sono autorizzati annualmente circa 5'000 movimenti di aviogetti. Nel 2019 i movimenti effettivi degli aerei da combattimento ammontavano a 3'501.

Movimenti aerei nel 2019

Movimenti aerei nel 2019
  Autorizzato Effettivo
Payerne  11’000  8’388
Emmen  * 12’000  3’370
Meiringen  5’000  3’501
Totale 28’000 15’259

* In futuro saranno consentiti soltanto 5'000 movimenti aerei all’anno