print preview

Torna alla Pagina iniziale


Firmato l’accordo sulla protezione delle informazioni con la Corea del Sud

La Svizzera e la Corea del Sud hanno firmato un accordo sulla protezione delle informazioni. L’accordo consentirà in futuro di scambiare o di accedere a informazioni militari classificate secondo standard internazionali.

19.12.2022 | Digitalizzazione e cibersicurezza del DDPS

Roger Michlig, capo Digitalizzazione e cibersicurezza DDPS, e Chang-rok Keum, ambasciatore della Repubblica di Corea in Svizzera, firmano l’accordo.


Con l’accordo sulla protezione delle informazioni le parti contraenti riconoscono le disposizioni di sicurezza in vigore nell’altro Stato come reciprocamente equivalenti. L’accordo consentirà in futuro di scambiare o di accedere a informazioni militari classificate secondo standard internazionali. L’accordo crea quindi i presupposti necessari per una più stretta collaborazione tra i due Paesi nel settore della sicurezza e nella cooperazione in materia di armamenti. Inoltre consentirà alle imprese svizzere di partecipare a bandi di concorso per mandati sensibili sotto il profilo della sicurezza indetti da enti sudcoreani. L’accordo è stato firmato a Thun il 16 dicembre 2022 dall’ambasciatore della Repubblica di Corea in Svizzera, Chang-rok Keum, e dal capo Digitalizzazione e cibersicurezza DDPS, Roger Michlig.

L’accordo migliora inoltre il lavoro della delegazione svizzera in seno alla Commissione di supervisione delle nazioni neutrali (Neutral Nations Supervisory Commission), impiegata presso la linea di armistizio che divide in due la penisola coreana. Semplificherà in particolare i compiti di assistenza e sorveglianza durante le esercitazioni che si terranno in Corea del Sud.


Torna alla Pagina iniziale