Munizioni nei laghi svizzeri

Nei laghi di Thun e Brienz e in alcune aree del lago dei quattro Cantoni si contano circa 8000 tonnellate di residui di munizioni.
Nei laghi di Thun e Brienz e in alcune aree del lago dei quattro Cantoni si contano circa 8000 tonnellate di residui di munizioni.

Nei laghi di Thun e Brienz e in alcune aree del lago dei Quattro Cantoni si trovano circa 8000 tonnellate di munizioni. Si tratta in gran parte di residui delle fabbriche di munizioni di Thun e Altdorf. Tra il 2006 e il 2010 un gruppo di specialisti diretto dal DDPS, in collaborazione con i servizi cantonali preposti alla protezione dell’ambiente, si è occupato delle questioni irrisolte che riguardano le munizioni presenti nei fondali e le possibili conseguenze per l’uomo e per l’ambiente. I risultati sono riassunti in un rapporto finale che è stato pubblicato nel 2012.

In seguito a tali accertamenti, il DDPS ha stipulato una convenzione con i Cantoni rivieraschi dei laghi interessati per un monitoraggio incentrato sulle munizioni. Dal 2012 al 2016 l’acqua dei laghi interessati è stata analizzata ogni due anni per cercare tracce di inquinanti caratteristici delle munizioni.

Un rapporto dettagliato descrive i risultati delle misurazioni effettuate. Le ricerche non hanno permesso di individuare tracce riconducibili alle munizioni affondate nei laghi. Esse confermano dunque le conclusioni rassicuranti del 2012. A titolo preventivo, un’analisi dei sedimenti e dell’acqua è tuttavia prevista nel 2019.

News

Link